« Agosto 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      

"Il teatro, come la peste, scioglie conflitti, sprigiona forze, libera possibilità, e se queste possibilità e queste forze sono nere, la colpa non è della peste o del teatro, ma della vita" A. Artaud

Le Serate Trasversali sono nate da una richiesta precisa dei nostri ospiti, maestri a loro volta d
i quello che il Teatro ha a che fare con noi e per noi, per questo dai nostri laboratori di teatro esce, come unico esito, l'Incontro che lo stesso luogo di teatro crea. Noi siamo in ogni luogo dove l'artista fortifichi questa esperienza e si metta a disposizione per contaminarci del suo sapere a riguardo, affinché le nostre azioni risentano di cultura, di tutto ciò che unisce e che non divide.

Laura






Artèfatti

Artefatti, fatti con artificio, modificati ad arte,
l'attività umana per eccellenza;
quella che, compiuta con l'ingegno,
è volta a creare opere
per mezzo di forme, colori, silenzi,
parole, suoni, vuoti,
assenze.

alt


Liber: i libri liberi - psicoeditoria... clicca qui per sapere dove siamo
Appuntamenti con la creatività libertaria e autogestita
____________________________________________________

L'arte è sogno. Un bambino che gioca un gioco da bambino e lo riconosce vero.
È la fantasia di chi seriamente si prende in giro facendo nuotare i propri desideri in mezzo al cielo.
È l'uomo che non si appaga e inventa ed inventando impara. Impara la realtà, la confonta e come Narciso si specchia e la trova al di là del vetro.
È l'uomo che quel vetro lo rompe e allunga la mano, che la propria realtà la inventa. Ne inventa una nuova, gratificante, strumentale e cantata.
Perché l'arte è confronto,lavoro quotidiano, pane da spezzare per farne energia comune.
È comunicazione, terapia personale, crescita collettiva.
L'arte è viaggio per andare al di là del naso, verso la parte oscura della luna, per girarci intorno e poi tornare indietro e poi sapere cosa c'è.
È quello che è anche senza saperlo, è la propria vita sotto mentite spoglie.
È il futuro mentre lo racconti prima.
È guardare lontano per capirsi dentro. L'arte è cura, prevenzione dal passo lungo, chirurgia omeopatica.
È scientifica condivisione, moltiplicazione miracolosa. (Franco Broccardi)

foto Lucia Covi

 

design antonietta pietrobon | sviluppo tommaso zandrini | info@van-ghe.it | Privacy Policy