« Giugno 2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

"Il teatro, come la peste, scioglie conflitti, sprigiona forze, libera possibilità, e se queste possibilità e queste forze sono nere, la colpa non è della peste o del teatro, ma della vita" A. Artaud

Le Serate Trasversali sono nate da una richiesta precisa dei nostri ospiti, maestri a loro volta d
i quello che il Teatro ha a che fare con noi e per noi, per questo dai nostri laboratori di teatro esce, come unico esito, l'Incontro che lo stesso luogo di teatro crea. Noi siamo in ogni luogo dove l'artista fortifichi questa esperienza e si metta a disposizione per contaminarci del suo sapere a riguardo, affinché le nostre azioni risentano di cultura, di tutto ciò che unisce e che non divide.

Laura






2017_25febbraio_Rondine-DerMaurer-Hobo

Rassegna musical poetico teatrale
La cura di Dioniso
organizzato da Van-Ghè in collaborazione con ASST Santi Paolo e Carlo

Presso Teatro Linguaggicreativi
Milano | via Villoresi 26

sabato 25 febbraio

Rondine
Eloisa Manera violino
Der Maurer
Enrico Gabrielli polistrumentista
Hobo
Eloisa Manera violino
Massimo Giuntoli harmonium e composizioni

Apertura buffet 19:30 – Inizio spettacolo 20:30
Ingresso 10 euro (comprensivo di aperitivo)

alt


RONDINE Eloisa Manera è un lavoro discografico in solo nato per testimoniare le innumerevoli migrazioni della musicista: sette tracce tra suggestioni ambient, echi di Bartok filtrati dal minimalismo di Steve Reich, dialoghi tra field recording urbani e le risonanze del violino. Appunti di viaggio che generano e attraversano paesaggi molto diversi tra loro: dalle onde di grano nelle terre di Don Chisciotte, al barocco intravisto tra le nebbie di una Venezia; dai conversari giocosi di un ‘900 fantastico, ai giochi antichi di bimbi nella Sicilia spagnola; la frenesia vitale nei vagoni affollati o solitari della metropolitana di New York e la serenità inquieta del tramonto in cui il XX secolo trascolora in un altrove attuale. Il live di questo progetto permette alla musicista di sganciarsi dalla partitura scritta per reinterpretare, improvvisare e rielaborare il materiale di partenza.

Enrico Gabrielli: suona clarinetti, flauti, sassofoni, percussioni e tastiere.
Si diploma in clarinetto e studia composizione con D.Lorenzini, S.Sciarrino e A. Solbiati.
All'inizio suona molta musica contemporanea  (Ensemble Risognanze, EMP Ulm, Sonata Islands) e partecipa a svariate performance e istallazioni (Timet, Sottosuono, LabF.S.).
In seguito diventa musicista rock alternativo fondando i Mariposa e i Calibro 35 e collabora come arrangiatore e musicista aggiunto, tra i tantissimi nomi in elenco, con Afterhours, Baustelle, Vinicio Capossela, Dente, Morgan, Nada, P.J. Harvey, partecipando a più di 200 dischi in 14 anni di attività.
EG fa parte in pianta stabile del progetto di Mike Patton "Mondo Cane" ovvero un progetto di rilettura del repertorio di canzoni italiane anni '60 per grosso ensemble.
Oltre ad aver suonato nel disco "The Resistence" dei Muse, ha spesso incrociato il palco con il produttore britannico John Parish. Ha suonato con l'ex Dream Syndicate Steve Wynn e con il suo Baseball Project, band composta fra gli altri da Buck e Mills dei R.E.M e nel marzo del 2013 ha fatto parte della band di Daniel Johnston a Roma. Ha suonato spesso con Damo Suzuki all'interno del suo Network e ha avuto la grande fortuna di suonare con Daevid Allen dei Gong.

HOBO Eloisa Manera violino | Massimo Giuntoli harmonium e composizioni
Una formazione agile, dalle sonorità intense e possenti quanto sospese e delicate. Una camera da musica caratterizzata da marcate influenze canterburiane, zappiane e novecentesche, nel senso più ampio del termine.




Per partecipare alla serata compila il modulo di iscrizione. Ricordati che prima è necessario essere associati a Van-Ghè.

design antonietta pietrobon | sviluppo tommaso zandrini | info@van-ghe.it | Privacy Policy